Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
SharePoint

Procedimenti Civili - durate

​​​Durate procedimenti civili​​​​​


Il calcolo della durata dei procedimenti ha storicamente rappresentato un grande ostacolo per l'amministrazione. L'impossibilità di calcolare la durata effettiva dei procedimenti ha portato allo sviluppo di metodi alternativi per la stima della durata. In particolare sono due le formule utilizzate convenzionalmente la prima la cosiddetta formula di magazzino sviluppata dall'ISTAT e il disposition time adottato dalla CEPEJ (Commissione europea per l'efficienza della giustizia):

Formula di magazzino (o giacenza media) - ISTAT

365 * [ (Pendenti iniziali + Pendenti finali) / (Iscritti +Definiti) ]

Disposition time - CEPEJ

365 * [ Pendenti finali / Definiti ]

La formula adottata dalla CEPEJ seppur più semplice di quella dell'ISTAT ha il vantaggio di avere una interpretazione più immediata. Assumendo che ogni anno si definisca lo stesso numero di procedimenti (Definiti), l'indice può essere interpretato come il tempo necessario per smaltire i procedimenti pendenti alla fine di un dato anno (Procedimenti finali).

Appare evidente che entrambe le formule sono delle approssiamazioni più o meno attendibili di quella che è la durata effettiva dei procedimenti. A partire dall'anno 2014, con l'introduzione del datawarehouse civile, è possibile calcolare la durata effettiva dei procedimenti.

Qui di seguito vengono riportate le durate medie effettive delle esecuzioni mobiliari e immobiliari, fallimenti e altre procedure concorsuali.  È possibile scaricare il file dati (anni 2014-2017) QUI​.​